Progetto Prospettive

Psicoterapia

LA GESTIONE DELLA PERSONA CON DEMENZA. LIMITI E POSSIBILITA’

di / benessere, invecchiamento, Psicologia e dintorni, Psicoterapia, relazioni / Commenti disabilitati su LA GESTIONE DELLA PERSONA CON DEMENZA. LIMITI E POSSIBILITA’

A cura di Francesca Poser

 

Quando per vari motivi la famiglia si trova di fronte ad una qualche forma di disabilità, ci si può sentire spaventati, inermi, soli, affacendati nella speranza che tutto torni come prima.

Pensiamo all’evoluzione dell’età, all’invecchiamento. Un naturale fenomeno che può però talvolta comportare uno stato di compromissione di alcune funzioni, sia cognitive che fisiche. Negli ultimi anni assistiamo ad un invecchiamento importante della popolazione e alla crescita di patologie collegate con l’età avanzata. Una di queste è la demenza, una patologia che riguarda l’individuo ma che coinvolge in modo significativo tutto il sistema familiare. Continua a leggere

COSA RESTA DELLA SESSUALITA’ DURANTE E DOPO LA MALATTIA ONCOLOGICA?

di / benessere, Conoscere se stessi, Psicologia e dintorni, Psicoterapia, relazioni / Commenti disabilitati su COSA RESTA DELLA SESSUALITA’ DURANTE E DOPO LA MALATTIA ONCOLOGICA?

a cura di Elena Daniel, psicologa psicoterapeuta

La malattia oncologia colpisce il corpo di una persona ma può mettere in discussione equilibri in molti ambiti della vita. Tra questi vi è la sessualità: un’area che può influenzare notevolmente la qualità di vita e che merita attenzione. Continua a leggere

DI QUELLO CHE NON HO MAI RACCONTATO E DI ALTRI SILENZI

di / benessere, Conoscere se stessi, Psicologia e dintorni, Psicoterapia, relazioni / Commenti disabilitati su DI QUELLO CHE NON HO MAI RACCONTATO E DI ALTRI SILENZI

a cura di Elena Daniel

Abusi, lutti, vergogne ma anche delusioni o paure. E’ frequente che le persone in studio mi parlino di qualcosa che non hanno mai confessato a nessuno. E’ qualcosa che sembra non avere parole per essere raccontato, che non deve uscire allo scoperto, perché, qualora questo accadesse, sentono che si realizzerebbe l’Irreparabile: vergogna, giudizio altrui… O altrimenti temono che genererebbe un’emozione così intensa da non essere gestibile. Continua a leggere

Digiuno ergo sum: il disturbo alimentare in adolescenza

di / alimentazione, benessere, Genitori e Figli, Psicoterapia / Commenti disabilitati su Digiuno ergo sum: il disturbo alimentare in adolescenza

a cura di Sara Pavanello

 

L’adolescenza rappresenta una fase naturale del ciclo di vita, che tradizionalmente segna il passaggio al mondo adulto. È il tempo della novità, del dubbio, delle grandi teorizzazioni su se stessi e sugli altri, dei cambiamenti del corpo e può rappresentare per alcuni il tempo di una crisi difficile da superare. Continua a leggere

Il ricatto affettivo: amami altrimenti…

di / Conoscere se stessi, Psicologia e dintorni, Psicoterapia / Commenti disabilitati su Il ricatto affettivo: amami altrimenti…

a cura di Elena Daniel

Non sempre un rapporto affettivo è fondato soltanto su un legame sentimentale e su una libera responsabilità reciproca; accade talvolta che vi siano dei fili sottili ma resistenti di altra natura a tenere unite le persone. Fili che toccano le paure più profonde degli individui. Continua a leggere

Ansia, nemica o amica?

di / benessere, Conoscere se stessi, Psicologia e dintorni, Psicoterapia / Commenti disabilitati su Ansia, nemica o amica?

A cura di Sara Pavanello

Diciamocelo: tutti abbiamo, prima o poi, sperimentato l’ansia.

Nonostante questo, può essere difficile cercare di descriverla. Possiamo definire l’ansia come un vissuto di attivazione, irrequietezza, una sensazione di sospensione, quasi di paura di qualcosa a cui non si riesce a dare un nome. Continua a leggere

Lavorare stanca davvero?

di / benessere, Conoscere se stessi, Psicologia e dintorni, Psicoterapia / Commenti disabilitati su Lavorare stanca davvero?

a cura di Francesca Poser

La parola “stress” sembra essere entrata nel nostro linguaggio quotidiano, è di uso frequente in tutti i settori, anche se spesso ci dimentichiamo del suo vero significato.

Immaginando dunque lo stress come a un tiro alla fune, possiamo andare incontro a vari esiti, come la rottura della fune o la caduta di una delle due parti. Così come la corda può rompersi, anche nella persona “sotto stress” possono esserci conseguenze importanti, segni di rotture che portano disagio di natura corporea, mentale e comportamentale che possono portare ad una resa incondizionata.

Al contrario, una persona che resiste allo stress sarà come una corda che non si rompe, che resiste alle sollecitazioni. Continua a leggere

Non sono quello che avrei voluto: è tutta colpa dei miei genitori?

di / Conoscere se stessi, Genitori e Figli, Psicologia e dintorni, Psicoterapia / Commenti disabilitati su Non sono quello che avrei voluto: è tutta colpa dei miei genitori?

a cura di Elena Daniel

Una collega ripete spesso: il passato può essere un fardello pesante o un trampolino da cui lanciarsi. Eppure a volte sembra più comoda la prima visione: il passato, l’educazione, i propri genitori sono chiamati ad alibi delle difficoltà che abbiamo nel presente, di quei comportamenti che non ci piacciono.

“Sono severo perché mio padre era sempre così”, “sono piena di paure che mi ha trasmesso mia madre” ecc. Anche se siamo adulti, per paura, abitudine o senso di colpa, i genitori tornano ad essere chiamati in causa come responsabili di ciò che siamo. Continua a leggere

Dolore e dintorni. Quando anche il corpo soffre.

A cura di Francesca Poser

Il disagio psicologico manifestato in concomitanza di una patologia organica, spesso dipende dalla condizione di crisi che la malattia, come evento stressante e spesso imprevisto, genera. La malattia cronica può introdurre dei cambiamenti profondi nella vita di una persona: dopo la diagnosi (e per alcuni malati anche prima), i pazienti si confrontano con situazioni nuove che per alcuni rappresentano delle imprese difficili o sfide che non riescono più ad affrontare mettendo in campo le loro abituali strategie e risorse, e quindi si trovano impegnate nella ricerca di nuovi modi per affrontare questa condizione. Continua a leggere