Progetto Prospettive

News & Articoli

Training Autogeno: come ritrovare benessere ed equilibrio

a cura di Sara Pavanello

Il Training Autogeno (TA) è una tecnica di rilassamento messa a punto dal Dr. J.H. Schultz agli inizi del secolo scorso, che consente, attraverso l’apprendimento di una serie di esercizi, di raggiungere uno stato di equilibrio e benessere.

Partiamo dal nome: “training” significa “allenamento” e “autogeno” significa “che si genera da sé”. Parliamo quindi di un metodo di autodistensione basato sulla ripetizione sistematica di alcune formule che la persona apprende e può esercitare in qualsiasi momento lo ritenga utile.

Si tratta appunto dell’apprendimento graduale di una serie di esercizi di concentrazione psichica che, se eseguiti in modo costante e regolare, consentono di raggiungere uno stato di distensione muscolare e psichico, di calma e di benessere generalizzato.

Gli esercizi del TA di base sono sei:

  • Pesantezza (che favorisce il rilassamento della muscolatura striata)
  • Calore (che favorisce il rilassamento del sistema circolatorio)
  • Plesso solare (che aumenta l’irroramento degli organi interni)
  • Cuore (che rallenta e regola l’attività del cuore, migliorando la funzione cardiovascolare)
  • Respiro (che favorisce un miglioramento della funzione respiratoria)
  • Fronte fresca (produce una vasocostrizione cerebrale che può essere molto utile per ridurre il mal di testa)

La caratteristica fondamentale di questo metodo la possibilità di ottenere attraverso questi esercizi delle reali modifiche corporee, che a loro volta sono in grado di influenzare la sfera psichica dell’individuo.

Questo è possibile perchè mente e corpo non sono componenti autonome e indipendenti, ma sono strettamente correlate, in un rapporto di influenza reciproca e costante; e’ pertanto possibile attraverso semplici attivita’ mentali produrre modificazioni delle funzioni organiche e viceversa. Per fare un esempio, pensiamo a quando abbiamo fame: è sufficiente pensare al nostro piatto preferito per stimolare delle reazioni fisiche come ad esempio la salivazione e la secrezione gastrica. In pratica, sia che si mangi realmente il cibo, sia che lo si immagini solamente, il corpo reagisce nello stesso modo.

Il TA funziona allo stesso modo: gli esercizi di concentrazione sono infatti particolarmente studiati allo scopo di portare, progressivamente, al realizzarsi di modificazioni organiche vere e proprie, che sono esattamente opposte a quelle prodotte dallo stress.

Sono numerosi i benefici del TA:

  • Miglioramento della qualità del sonno
  • Eliminazione delle tensioni muscolari
  • Miglioramento di concentrazione e memoria
  • Riduzione della percezione del dolore
  • Acquisizione di una maggiore consapevolezza del proprio corpo e delle proprie emozioni
  • Diminuzione dei livelli di stress
  • Recupero delle energie fisiche e psichiche personali

Particolarmente interessanti sono le applicazioni del TA nell’ambito psicosomatico e sportivo.

Nel campo della medicina psicosomatica, il training viene utilizzato nel trattamento integrato di:

  • Gastrite
  • Colon irritabile
  • Stipsi o stitichezza
  • Colecistopatie
  • Tachicardia sinusale
  • Bradicardia
  • Angina Pectoris
  • Cefalea vasomotoria
  • Dismennorea
  • Iper eccitabilità neuro muscolare
  • Tic
  • Disturbi della pelle (eczemi, orticaria, psoriasi, alopecia,pruriti,)
  • Iperidrosi ed efidrosi
  • Asma

In ambito sportivo, si utilizza il TA per aiutare lo sportivo a dare il meglio di sé e a migliorare le sue prestazioni possibili:

  • Superamento dell’ansia d’attesa pre-agonistica
  • Compensazione dell’eventuale riduzione di sonno
  • Riduzione del ritmo respiratorio
  • Maggiore scioltezza nelle prestazioni
  • Diminuzione del rischio di contratture muscolari

L’apprendimento del TA è accessibile a tutte le persone che desiderano acquisire un metodo di rilassamento per uso personale, che vogliono migliorare il proprio benessere, combattere stress, ansia, insonnia e per migliorare le proprie performance sportive.

Si apprende nell’arco di 8 sedute ed è un prezioso strumento che può rientrare nel bagaglio di esperienze positive della Persona.

trainig autogeno (2)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.